fbpx

Ho deciso di condividere questo mio percorso di miglioramento… sono sicura che molte di voi si riconosceranno in questa mia esperienza e magari possiamo sostenerci a vicenda e scambiarci consigli e suggerimenti.

Non è facile parlare di un argomento così intimo, ma per migliorare se stesse c’è bisogno di mettersi totalmente in discussione e perchè no, c’è bisogno di trovare persone che vivono la tua stessa esperienza. Proprio perchè l’impresa non è delle più facili è bene sentirsi meno sole, sentire che tante altre donne stanno stanno facendo il mio stesso percorso.

PUNTATA 1

Da circa un paio di settimane ho cominciato a volermi ancora più bene, con una sana alimentazione e movimento fisico e sono molto motivata. Mi sono decisa! Non so voi ma adoro mangiare tutte le cose che fanno ingrassare!!! Le mie abitudini negli ultimi dieci anni non sono state proprio il massimo, lo confesso. Poco movimento, tanti carboidrati, con il risultato che i chili in eccesso sono aumentati e aumentati e ancora aumentati. Ora ho detto basta!

Ho anche cominciato a fare movimento fisico. Mi sono attrezzata una mini palestra in casa con attrezzi che ho tenuto a riposo per anni. Qualcosa è scattato in me, e ora non mi fermo più, lo sento. Di sicuro quando vado a fare la spesa, scelgo con gioia i cibi che mi faranno bene, piuttosto che quelli che mi daranno conforto momentaneo. Non so se a voi è mai successo di sviluppare una vera dipendenza da carboidrati. Io negli ultimi mesi ogni volta che mangiavo un po’ di pasta nelle ore a seguire avevo voglia di dormire e basta. Ora mi sento più attiva, mi muovo tanto di più e produco delle meravigliose endorfine che mi danno carica e voglia di continuare, e quel poco di pasta che mangio due volte la settimana la mangio super integrale se non addirittura di grani privi di glutine e sopratutto bio. A questo ci aggiungo anche due altri ingredienti che credo siano fondamentali, e cioè un supporto nutraceutico di qualità, e tanto sana positività!

Ho appeso un abito di qualche anno fa in bella vista… di certo il mio sogno sarebbe indossarlo ancora!

Amici speciali che mi sono stati accanto in questo step: KIT DEPUR-ATTIVO

PUNTATA 2

Il ritrovato orgoglio
– 4kg e a non rivederci a tanti centimetri. Il mio mondo alla ricerca di un’altra circonferenza
Immedesimarmi nel corpo che avevo quando ero magra e ritrovare l’orgoglio che avevo di poter camminare a testa alta perché mi sentivo bella e potevo entrare nei vestiti che mi piacevano.
Ingrassando ho iniziato a perdere questa sicurezza, questa naturalezza nel camminare sui passi di me stessa e sono entrata in un circolo vizioso: mi ero abituata a quella mia forma, non per passività, ma perché avevo dimenticato la sensazione di come vivevo nella mia pelle, quasi ormai appartenesse al passato, quasi fosse solo un lontano ricordo.

Ad un certo punto però, mi sono guardata allo specchio e sono tornata a sentirmi magra. Ho capito che non sono grassa ma una donna magra che si sta liberando del peso.
Amici speciali che mi sono stati accanto in questo step: FOREVER FAB X

PUNTATA 3

I piccoli passi portano lontano
… e mai dimenticare di gratificarsi e di farsi delle coccole durante il percorso
Dieta: quante se ne dicono, quante le scuole di pensiero, filosofie, mode alimentari, false speranze o numeri in discesa rapida sulla bilancia. Di certo quel che fa la differenza è l’approccio personale, come ognuno intimamente vive e concepisce il percorso verso la “ritrovata forma”.

IO? La vedo esattamente come un susseguirsi di piccoli traguardi, piccoli obiettivi raggiunti verso una meta più lontana, che resta sullo sfondo. Non voglio pensare e puntare verso l’obiettivo finale, che può sembrare irraggiungibile, ma dividerlo in piccoli step, piccoli traguardi fattibili verso il miglioramento. Importantissimo: ad ogni traguardo è assolutamente necessario gratificarsi, concedersi degli sfizi, allentare leggermente la presa (in modo controllato mi raccomando) e perchè no, festeggiare e dirsi “wow sei stata brava, continua così”. Ed effettivamente si continua, una volta che ci si è resi conto che, un pezzetto alla volta, si progredisce verso la destinazione finale.

Amici speciali che mi sono stati accanto in questo step: FAST BREAK BAR

PUNTATA 4

Dieta in formato natalizio
… Prepariamoci a ripulire l’organismo e soprattutto la coscienza
Il Natale quando arriva arriva, e non c’è dieta che possa sopravvivere alle feste. Tutti quei dolcetti, biscottini, panettoni, torroni… è severamente vietato non onorare le feste e non concedersi di sgarrare! Ma basta che sia tutto calcolato e ponderato e anche se lo sfizio non mancherà, io già metto in programma come recuperare ed eliminare le calorie che andrò ovviamente ad accumulare.
Sapendo che vicino a me c’è sempre il C9 – ho la sicurezza che posso ripulire tutto e correre ai ripari senza danni.
Il mio regalo di Natale è quello di mantenere la promessa fatta a me stessa: dimagrire!

Amici speciali che mi permetteranno di affrontare questo difficilissimo step: C9

Migliorare si può, ad ogni età!!!!!!!!!

2 + 9 =